VENEZIA – BIENNALE VISITA ARSENALE E MOSTRA “LE MUSE INQUIETE” 17 OTTOBRE 2020

Considerato l'interesse riscontrato con la visita ai padiglioni dei giardini della Biennale del 29 agosto è prevista un'ulteriore visita guidata gratuita per conoscere la storia dell’Arsenale e degli spazi in uso alla Biennale, dalle vicende degli edifici monumentali alle Esposizioni d’Arte e Architettura, fino alle recenti opere di restauro e riqualificazione.  La visita si terrà sabato 17 ottobre alle ore 14.15, ed è prevista la partecipazione di massimo 25 persone.

La Biennale di Venezia, nella ricorrenza dei 125 anni dalla sua fondazione, ha allestito la mostra "Le muse inquiete. La Biennale di Venezia di fronte alla storia", che si tiene al Padiglione Centrale dei Giardini della Biennale, realizzata dall’Archivio Storico della Biennale – ASAC.
La mostra è curata per la prima volta da tutti i Direttori dei sei Settori Artistici (Arte, Architettura, Cinema, Danza, Musica, Teatro) che hanno lavorato insieme per ripercorrere, attraverso le fonti uniche dell’Archivio della Biennale e di altri archivi nazionali e internazionali, quei momenti in cui La Biennale e la storia del Novecento si sono intrecciate a Venezia.
Al termine della visita dell'Arsenale è stata quindi organizzata una visita guidata, della durata di circa 2 ore, al costo agevolato di € 10,00, con inizio alle ore 16.30.
I posti disponibili sono 20
.

VENEZIA – VISITA GIARDINI BIENNALE 29 AGOSTO 2020

Sabato 29 agosto alle ore 16.30 visita dei Giardini della Biennale, luogo di nascita della Biennale di Venezia e dell’idea della Biennale d’Arti Visive.
I Giardini, documento storico a cielo aperto sull’epoca postnapoleonica, la Belle Époque, le guerre del Novecento, il periodo fascista, la ricostruzione postbellica. Il verde storico e i tesori architettonici dei Giardini, con capolavori, tra gli altri di Alvar Aalto, BBPR, Brenno Del Giudice, Sverre Fehn, Josef Hoffmann, Gerrit Thomas Rietveld, Carlo Scarpa, Aleksej V. Ščusev, James F. Stirling, Takamasa Yoshizaka.
Il numero massimo dei partecipanti è di 25 e la visita è gratuita. Una volta raggiunto tale numero si chiuderanno le iscrizioni, seguendo l’ordine cronologico delle stesse, con priorità per gli iscritti.

LIBRO SU GIOVANNI TRAVAGLINI PRESENTAZIONE 30 LUGLIO 2020

Il Centro Nazionale di Studi Urbanistici e il Consiglio Nazionale degli Ingegneri promuovono un convegno nazionale, via Webinar per il giorno 30 Luglio alle ore 15.30, per la presentazione del volume: “Storia di un Ingegnere. Giovanni Travaglini una vita per le opere pubbliche” di recente pubblicato da Maggioli nella collana del CeNSU.
Il volume, curato da R. Jappelli, D. Vianello e L. Travaglini ripercorre la storia di Giovanni Travaglini – autorevole figura d’ingegnere, protagonista di primo piano, con la sua vasta e differenziata azione, nel panorama delle opere pubbliche in Italia della seconda metà del secolo scorso – con un racconto della sua molteplice attività e ponendo al centro le sue capacità tecniche, il suo impegno istituzionale e le sue qualità umane.
Travaglini è stato provveditore alle OO.PP. in Calabria e Campania, docente di progetti di Costruzioni idrauliche e Tecnica della bonifica nell’Università di Bari, Presidente del Consiglio Superiore dei LL.PP per quasi un ventennio, Parlamentare italiano ed europeo, Ministro della Repubblica, Presidente del Centro Studi Urbanistici del Consiglio Nazionale degli Ingegneri.
Un’attività professionale e di funzionario dello Stato, intensa e multiforme, nel corso della quale ha rivestito ruoli diversi: direttore, ingegnere capo, collaudatore, provveditore, partecipando da protagonista alla costruzione di opere pubbliche, ricostruzioni, opere di consolidamento e salvaguardia del territorio, piani urbanistici e territoriali, attività svolte in varie parti del Paese e, soprattutto, nel Mezzogiorno, in occasione delle quali ha fornito contributi sapienti ed efficaci sempre orientati all’interesse pubblico mostrando eccellente tempra da decisore tecnico e amministrativo accompagnata da una forte etica pubblica e un alto senso delle istituzioni.
Questo volume sulla poliedrica vicenda professionale e politica di Giovanni Travaglini – autorevole protagonista del lungo cammino di modernizzazione del Paese nel dopoguerra – ripercorre molte delle vicende italiane, e del Mezzogiorno in particolare, nel corso della seconda metà del “secolo breve”, attraverso il racconto della sua opera e del suo impegno tecnico e politico.
È un’ampia carrellata su un cinquantennio di storia italiana traguardata attraverso la feconda attività di un ingegnere in servizio negli alti livelli dell’amministrazione dello Stato, nonché protagonista di un impegno politico e civile condotto nel corso degli anni della grande trasformazione del territorio italiano e della società che lo abita.
Un racconto approfondito reso da chi è stato testimone diretto dell’attività di Travaglini e della dedizione, impegno e senso dello Stato che l’ha contraddistinta. I curatori, servendosi delle memorie autobiografiche del protagonista, ne tracciano, rigorosamente, il profilo restituendo l’uomo dotato di grande sapere tecnico e spessore culturale. Il volume ha il pregio di ricostruire non solo la vicenda professionale di Travaglini ma anche e soprattutto di ripercorre con dovizia gli aspetti tecnici facendo emergere il ruolo centrale dell’ingegneria nel percorso di modernizzazione del paese. È il racconto di un paese in crescita, impegnato nel faticoso percorso di sviluppo fisico, spaziale ma anche, e soprattutto, sociale e culturale, Un racconto da cui emerge con forza il ruolo di primo piano dei saperi tecnici, della pianificazione, delle molteplici competenze, del senso delle istituzioni. Una vicenda professionale e umana, che è esempio e stimolo per le nuove generazioni di ingegneri che si preparano ad affrontare le sempre più complesse sfide del futuro.
Di seguito il link per iscriversi all’evento: https://attendee.gotowebinar.com/register/5853568317861420560

DESENZANO (BS) - SEMINARIO 21 FEBBRAIO 2020

I Centri Regionali del Veneto, Lombardia e Friuli Venezia Giulia, con il Centro Nazionale e il Patrocinio del CNI hanno organizzato venerdì 21 febbraio un seminario su: "Amministrare l'Urbanistica - Continuità nella pianificazione tra modelli, metodi e prassi" che si terrà a Desenzano del Garda dalle 14.00 alle 18.30, presso il Palazzo Todeschini.
Per il programma clicca qui.
L'Ordine di Brescia ha considerato l'evento come seminario con l'attribuzione di 4 CFP.

MESTRE - CONVEGNO 7 FEBBRAIO 2020

La Commissione Territorio dell'Ordine Ingegneri di Venezia, in collaborazione con il nostro Centro Studi, ha organizzato venerdì 7 febbraio un convegno su: "Pianificazione e indipendenza nel governo delle acque nel Veneto", che si terrà presso la sede dell'Ordine dalle 14.00 alle 18.00.
Per il programma clicca qui.

MESTRE PRESENTAZIONE VIAGGI 2020 - 9 NOVEMBRE 2019

Sabato 9 novembre alle ore 16.00, presso la sede dell'Ordine Ingegneri di Venezia, via Bruno Maderna 7 Venezia-Mestre, si terrà la presentazione dei viaggi, alla quale seguirà un aperitivo. Essendo i posti disponibili 75, si prega di prenotarsi possibilmente entro il 20 settembre, le adesioni che perverranno successivamente saranno accolte solo se vi sarà disponibilità di posti.

VENEZIA – BIENNALE 19 OTTOBRE 2019

La visita guidata alla 58a Esposizione Internazionale d'Arte è programmata sabato 19 ottobre.
La stessa inizierà alle ore 10.00 con la visita alla mostra delle Corderie dell'Arsenale e alle ore 14.00 con quella ai Giardini della Biennale.

VISITE ALTINO e TORCELLO 12 OTTOBRE 2019

Sabato 12 ottobre è prevista la visita guidata al Museo Archeologico di Altino con successiva prosecuzione in barca per Torcello, con visita alla Basilica di Santa Maria Assunta e al Museo. A Torcello si pranzerà in ristorante. L'appuntamento è alle ore 8.45 al Museo Archeologico di Altino. La partenza da Torcello è prevista per le ore 17.00 con arrivo ad Altino alle 18 circa. Il costo della giornata è di € 30,00 per ingressi, visite e trasporto in barca a cui va aggiunto il costo del pranzo di ulteriori € 30,00 Per gli iscritti è prevista una riduzione sul costo complessivo di € 30,00, che potrà anche essere superiore, in funzione del numero dei partecipanti. Adesione entro giovedì 12 settembre p.v.

TREVISO - CONVEGNO 10 APRILE 2019

Il Centro Studi e il Comune di Treviso hanno organizzato un convegno sulle "Politiche per la riqualificazione urbana e l'incentivazione alla rinaturalizzazione del territorio Veneto", che si terrà presso l'Auditorium Luigi Stefanini a Treviso mercoledì 10 aprile.
Si allega il programma.

VENEZIA – VISITA PALAZZO QUERINI STAMPALIA 6 APRILE 2019

L’Assemblea annuale degli iscritti si terrà sabato 6 aprile, alle ore 12.00, presso l’auditorium del Palazzo Querini Stampalia a Venezia in Campo Santa Maria Formosa, 5252, sede dell'omonima Fondazione.

L’Assemblea sarà preceduta alle ore 10.15 da una visita guidata al Palazzo sede del museo, con particolare riguardo agli interventi edilizi effettuati negli anni sull’edificio (Carlo Scarpa, Valeriano Pastor/Walter Gobbetto, Mario Botta e il recentissimo intervento di Michele De Lucchi), la partecipazione oltre agli iscritti (sia effettivi che aggregati) è aperta agli accompagnatori e simpatizzanti. Il costo della visita è limitato al solo biglietto ridotto di € 10,00, il Centro Studi infatti si farà carico dei costi delle guide.

Essendoci un limite numerico per la partecipazione è fondamentale conoscere il numero degli interessati al più presto e comunque, se ci sarà ancora disponibilità, entro il 28 febbraio p.v..

In caso di adesioni in esubero avranno priorità gli iscritti, per gli altri si seguirà l'ordine cronologico di iscrizione.